La prossima dimensione di Google Maps sarà svelata mercoledì

maps-120601

Gli eventi di questi giorni ci autorizzano fin da ora a parlare di "guerra delle mappe" tra Google ed Apple, iniziata più o meno quando l'azienda di Cupertino ha deciso di abbandonare Google Maps a favore di OpenStreetMap per iPhoto e confermata il mese scorso dall'indiscrezione secondo la quale Apple sarebbe in procinto di lanciare una propria applicazione Mappe, dicendo definitivamente addio all'app di Google Maps presente sui propri dispositivi mobili dal 2007. Apple, secondo gli ultimi rumors, punterà tutto sulle mappe in 3D e pare proprio che Google abbia intenzione di batterla sul tempo.

Apple scoprirà le sue carte durante la Worldwide Developers Conference che si terrà a San Francisco il prossimo 11 giugno - alle 19, ora italiana - ma Google ha giocato d'anticipo e per il 6 giugno ha indetto una conferenza dal titolo "The Next Dimension of Google Maps", con quel "la prossima dimensione" che fa chiaramente capire come l'intenzione dell'azienda sia quella di puntare sul 3D. Nessun dettaglio è trapelato al di fuori di quanto scritto nell'invito alla conferenza, aperta soltanto alla stampa:

Brian McClendon, VP di Google Maps e Google Earth, fornirà uno sguardo dietro le quinte di Google Maps e condividere con voi la nostra visione. Ci saranno dimostrazione di alcune delle ultimissime tecnologie e forniremo un'anteprima delle prossime caratteristiche che permetteranno agli utenti di raggiungere i posti che desiderano, sia fisicamente che virtualmente.

Impossibile capire se Google si limiterà ad aumentare il numero degli edifici in 3D, a rendere più realistica la visualizzazione di Street View o semplicemente di permettere lo switch da Google Maps a Google Earth dal browser senza bisogno di installare alcun plug-in. Inutile fare ipotesi, non ci resta che attendere mercoledì per saperne di più.

Via | TechCrunch

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: