Windows 8 migliorerà il supporto per i display multipli

galleria su display multipli di Windows 8

Microsoft ha postato sul proprio blog di sviluppo di Windows 8 una novità gradita per tutti coloro che usano abitualmente un secondo monitor. L’interfaccia di gestione dei display multipli, infatti, è stata completamente cambiata e potenziata.

In effetti per qualcuno di voi questa non sarà una notizia, dato che il post era brevemente apparso sul sito di Redmond per errore una settimana fa. I cambiamenti rispetto a Windows 7 e alla Consumer Preview sono parecchi e sono tutti positivi, visto che originariamente non si può certo dire che usare due o più monitor con Windows fosse comodo - Un grosso difetto, visto che quasi tutti coloro che hanno un portatile prima o poi lo collegano ad un altro schermo o ad un televisore moderno.

Ora sarà possibile comunicare con molta più facilità tra un monitor e l’altro e (cosa molto gradita) tra interfaccia desktop e Metro. Per prima cosa gli angoli attivi ora sono attivi su tutti i monitor, rendendo la schermata Start, i charm e l’app switching sempre raggiungibili. E’ chiaro che con gli angoli attivi sorgerà un nuovo problema, quello di cercare un angolo e finire per errore sul monitor accanto. Sarà risolto con un trucco: tutti gli “spigoli” ora dispongono di un elemento invisibile, una specie di trappola che impedisce al cursore di scappare fuori, ma che funziona solo nel monitor in cui il cursore è presente.

Dal punto di vista grafico sarà possibile gestire tranquillamente risoluzioni diverse e dimensioni diverse, anche come sfondi, che potranno essere diversi oppure estesi tra i vari monitor in modo armonioso.

Cambierà anche la gestione della taskbar, che ora dipende dalle preferenze dell’utente ed è supportata dall’interfaccia multi-monitor. Il fatto che alcuni differenzino completamente quale app funziona in un dato monitor mentre altri controllino tutto da un display principale è quindi preso in considerazione. Sarà possibile selezionare se i pulsanti di tutte le applicazioni appariranno su tutte le taskbar, solo su quella del monitor in cui è posizionata o in modo misto (tutte su una taskbar principale, solo quelle del suo dato display sulla taskbar secondaria).

Come detto anche la gestione di Metro cambierà. Sarà possibile il drag and drop delle applicazioni tra un monitor e l’altro, ed esse conviveranno tranquillamente con le applicazioni desktop. Come abbiamo già detto Aero è condannato a sparire, ma il sistema resterà un ibrido. Con una nuova gestione dei monitor multipli le “cuciture” saranno molto più piccole ed ordinate anche per chi lavora su un desktop esteso.

Via e Immagini | Building Windows 8

galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8
galleria su display multipli di Windows 8

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: