Ancestry promette di costruire l’albero genealogico partendo dal DNA

AncestryAncestryDNA è un nuovo servizio, avviato in fase sperimentale negli Stati Uniti, che promette di ricostruire l’albero genealogico degli utenti utilizzando il DNA. Sottoscrivendo un abbonamento al sito, il kit è spedito al cliente per $99: occorre fornire un campione di saliva perché i ricercatori possano svolgere il proprio lavoro.

Ancestry – la società che ha concepito il servizio – è operativa in diversi Paesi, tra i quali l’Italia. AncestryDNA confronta il DNA dell’utente coi dati presenti in un database internazionale, per verificare la coincidenza d’oltre 700.000 punti e rendere più efficiente la costruzione dell’albero genealogico — l’obiettivo primario.

Affidare ad Ancestry la ricerca delle proprie radici ha un prezzo di $12.95 al mese, da aggiungere al prezzo del kit di AncestryDNA. Costi e precisione del servizio a parte, consegnare alla società il proprio DNA non sembra essere una scelta intelligente. È una pericolosa evoluzione della cessione dei dati sensibili ai servizi web.

Via | WSJ

  • shares
  • +1
  • Mail