False credenziali del CEO di Yahoo!: Patti Hart lascia l'incarico, al via un'indagine interna

Patti-Hart

La tempesta che ha travolto Scott Thompson, il nuovo CEO di Yahoo!, non accenna a placarsi. Lui, ne parlavamo giorni fa, ha mentito sulla sua laurea in Informatica, mai presa ma dichiarata nel proprio curriculum. Thompson si è già scusato con tutti i dipendenti dell'azienda, ha dichiarato di volersi assumere le sue responsabilità, ma di non avere alcuna intenzione di dimettersi come chiesto da più parti. Una testa, però, sta per cadere: è quella di Patti Hart, CEO di International Game Technology e membro del consiglio di amministrazione di Yahoo!.

Fu lei a presiedere il comitato di ricerca del nuovo CEO che, nel gennaio scorso, si è concluso con la scelta di Thompson. Evidentemente non sono stati effettuati controlli troppo approfonditi e, come annunciato nella serata di ieri, Patti Hart ha deciso di farsi da parte, evitando di concorrere per la rielezione prevista per il mese prossimo. Il suo incarico come membro del consiglio di amministrazione di Yahoo! finirà tra poche settimane.

Intanto Yahoo! ha annunciato la formazione di un comitato speciale - composto da tre membri del consiglio d'amministrazione: Alfred Amoroso, John Hayes e Thomas McInerney - con lo scopo di condurre un'indagine approfondita sulle credenziali di Scott Thompson e sui fatti e le circostanze che hanno portato il comitato di ricerca presieduto dalla Hart a sceglierlo come CEO dell'azienda.

Via | TNW
Foto | AllThingsD

  • shares
  • +1
  • Mail