Blueseed, l'isola artificiale per gli "immigrati tecnologici" a largo di Silicon Valley


Blueseed sarà una nave passeggeri da 1000 posti ancorata in acque internazionali a 12 miglia a largo di San Francisco e a pochi passi da Silicon Valley: una specie di nuova Tortuga dedicata alle imprese e startup internazionali i cui gli stranieri di lusso potranno risiedere e lavorare senza dover sottostare al lungo, faticoso iter del visto provvisorio di lavoro.

Andare a vivere negli Stati Uniti dopo il 9/11 è diventato molto difficile, abbastanza complesso e imprevedibile da aver garantito agli armatori che progettano Blueseed il supporto di oltre 100 compagnie. I primi a richiederlo sono proprio gli americani, affamati di talenti esteri (che talvolta sono educati proprio negli Stati Uniti ma sono costretti ad andarsene una volta scaduto il permesso di soggiorno studentesco), ma subito dopo ci sono investitori e imprenditori indiani e australiani.

Blueseed sarà quindi un asilo per immigrati extralusso: non una nuova, rugginosa Sealand ma una specie di Googleplex flottante con traghetti che conducono ogni giorno a San Francisco (dove sarà possibile accedere con un più facile visto turistico). La base del progetto sarà una nave da crociera pensionata, che una volta rielaborata e sistemata potrebbe costare agli armatori (tra cui spiccano nomi importanti come Peter Thiel, fondatore di PayPal) circa $25 milioni.

L’investimento dovrebbe essere recuperato in breve tempo, anche perchè la compagnia di armatori conta di avere una fetta del business che si svolge tramite Blueseed, che fungerà da incubatore di startup. Sulla nave-isola potranno vivere fino a 1000 tra imprenditori e dipendenti privilegiati, pagando da $1200 a $3000 al mese. Lavoreranno così senza la costante minaccia di essere rimandati a casa dall’impenetrabile, capricciosa burocrazia statunitense - Sempre che gli americani non decidano di interessarsi troppo alla faccenda, visto che hanno già dimostrato in passato di avere scarso riguardo per le acque internazionali.

Via | The Register

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: