Guai per Scott Thompson: il CEO di Yahoo! avrebbe mentito sulla sua laurea in Informatica

Guai per Scott Thompson: il CEO di Yahoo! avrebbe mentito sulla sua laurea in Informatica

Vento di tempesta sulla figura di Scott Thompson, CEO di Yahoo! da poco eletto come successore di Carol Bartz. A quanto pare, Thompson avrebbe mentito sulla sua laurea in Informatica, o almeno questo è quanto emergeva dalla pagina a lui dedicata sul News Center di Yahoo!, ora modificata proprio eliminando l'informazione relativa alla laurea.

Ma partiamo dall'inizio: la denuncia è arrivata dall'azionista Dan Loeb di Third Point, che ha scritto una lettera al consiglio d'amministrazione di Yahoo! facendo appunto notare che la laurea ottenuta da Thompson presso lo Stone Hill College in realtà non esiste. La reazione ufficiale di Yahoo! è arrivata quasi subito, portando per l'accaduto la definizione di "errore accidentale".

Anche le reazioni sul web non si sono fatte aspettare: il fondatore di TechCrunch, Michael Arrington, ha attaccato duramente dal suo nuovo blog il CEO di Yahoo!, chiedendone le dimissioni e definendo "non appartenente alla Silicon Valley" chi mente sul proprio curriculum. Ha fatto di più Business Insider, andando a scavare nel passato di Scott Thompson come CTO di PayPal e riscontrando lo stesso tipo di bugia, con tanto di prove che sembrerebbero smentire clamorosamente la tesi dell'errore non voluto citata da Yahoo!.

Una bella gatta da pelare soprattutto in termini di credibilità, per un'azienda che sta attraversando un momento non favorevole. Per noi Italiani, a questo punto, la (magra) consolazione è che cose del genere non accadono solo da queste parti.

Via | Allthingsd.com
Foto | Wikimedia

  • shares
  • +1
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: