Groupon deve evitare "stupidi rischi": parola del CEO Andrew Mason

Scritto da: -

Groupon deve evitare "stupidi rischi": parola del CEO Andrew MasonDa quel 4 novembre 2011 in cui Groupon si quotava in borsa sulle ali dell’entusiasmo sono passati solo pochi mesi, eppure per l’azienda guidata da Andrew Mason gli ultimi tempi sono stati piuttosto burrascosi. In picchiata nella stessa borsa, dove il titolo sta riuscendo a riprendersi in questi ultimi giorni pur conservando una svalutazione del 50% rispetto al principio, la reputazione online non è decisamente ai livelli di qualche anno fa.

Ben conscio dell’attuale situazione, il CEO di Groupon ha riunito i propri impiegati, tenendo un discorso lungo circa un ora e rimarcando come l’azienda con base principale a Chicago non abbia più margine per errori: chiaro riferimento al fattaccio relativo alla revisione dei conti avvenuta qualche settimana fa, con conseguente imbarazzo nei confronti degli investitori. Come farà Groupon a risolvere il problema, garantendo che i conti tornino in futuro? Assumendo più personale all’interno del reparto finanziario.

Ecco il commento di Mason su quanto avvenuto:

“È stata l’ultima di una serie di esempi su quanto stiamo sbagliando come società pubblica. Dobbiamo migliorare in questo.”

Secondo il trentunenne CEO, Groupon dovrà quindi darsi da fare rallentando un attimo le proprie operazioni per concentrarsi su quelle più importanti, tra le quali “qualità e controllo” per “non prendere rischi stupidi”.

Piccola nota di colore: durante la stessa riunione Mason ha a un certo punto chiesto scusa per aver bevuto troppa birra. A quanto pare infatti, nella serie di appuntamenti settimanali che si tengono in quel di Groupon, agli impiegati è permesso di avere accesso anche a questo tipo di bevanda. Che qualcuno nel reparto finanziario ne abbia fatto ampio uso anche qualche tempo fa?

Via | Wsj.com
Foto | Wikipedia

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 5 voti.