AP rinnova il database per migliorare l’interrogazione dei contenuti

Associated Press (AP)Associated Press (AP) ha commissionato a MarkLogic la realizzazione d’una nuova infrastruttura per l’archiviazione delle agenzie di stampa. Tutti gli articoli scritti finora sono interrogabili dai partner di AP grazie a un’applicazione dedicata: il processo di transizione, che coinvolge milioni d’articoli, ha richiesto sedici mesi.

Precedentemente redatto in XML, il database di AP s’è adeguato alle esigenze generate dall’ubiquità del web. Il prodotto di MarkLogic è riservato ai clienti, ma l’infrastruttura approntata da AP può essere riprodotta da società private ed enti pubblici per archiviare qualsiasi tipo d’informazione — volendo, con la stessa tecnologia.

MarkLogic, infatti, distribuisce la licenza di prova gratuita per individui e imprese. Prescindendo dal software, la stessa soluzione di AP potrebbe essere adottata dagli archivi pubblici per interrogare le innumerevoli pubblicazioni disponibili. Pensate, ad esempio, alla digitalizzazione dei quotidiani mantenuti nelle biblioteche.

Via | MarkLogic

  • shares
  • Mail