Kevin Rose si unisce a Google


Kevin Rose, il fondatore di Digg, è stato assunto da Google. La notizia è trapelata dopo che si è saputo della sua intenzione di staccare la spina al suo progetto attuale, Oink, una social app usata per votare beni, oggetti, prodotti.

Il team con cui Rose stava lavorando, battezzato Milk, era un “incubatore di app” per il mercato mobile, e sebbene Oink (che ne era il primo progetto) non sia arrivato al successo, va detto che nel primo mese è stato pur sempre scaricato da 150.000 persone. E’ questo genere di coinvolgimento degli utenti che Google sta forse cercando in Rose, una personalità conosciuta ed ammirata tra i fan dell’hi-tech.

Rose ha fondato Digg, come detto, che per un periodo è stato sulla bocca di tutti. Dopo l'iniziale successo straordinario Digg non è stato capace di trattenere i propri utenti, update dopo update, che pian piano si sono spostati su Reddit, anche se quest'ultimo oggi come oggi non può vantare niente di simile all’esplosione di popolarità iniziale delle "social news". Nonostante gli alti e bassi, Rose è rimasto una voce molto ascoltata tra i fan, specie per il suo podcast Diggnation e il suo (ormai passato) impiego come presentatore di TechTV.

Dal canto suo Google è nota per essere completamente incapace di emozionare a livello personale i propri utenti, ed è accusata di fare scelte “da ingegnere” invece che da designer - o da semplice essere umano. Quali mansioni avrà Kevin Rose per ora resta un mistero, ma ho come il sospetto che non avrà molto in comune con quelle dell’ex direttore del DARPA Regina Dugan, l’ultima personalità nota ad esser salita sull’arca di Google.

Il team Milk sembra essere stato coinvolto nel contratto di Rose, e entrerà a far parte di Google che ha acquistato il “marchio” in toto. A quanto pare ai dipendenti toccherà una fetta sostanziosa dell’affare, con compensi che si aggirano attorno al milione di dollari.

Via | AllThingsD

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: