LulzSec ha aiutato le istituzioni contro WikiLeaks sul caso Stratfor

LulzSecAnonymous è in possesso di prove che riconducono a una collaborazione tra Hector Xavier Monsegur, AKA “Sabu” – la sedicente guida di LulzSec – col Federal Bureau of Investigation (FBI) statunitense: la divulgazione delle e-mail sottratte a Stratfor è stata, di conseguenza, una manovra studiata per colpire WikiLeaks e Julian Assange.

Già all’inizio del mese, dopo la smentita di dicembre sul furto delle credenziali, Anonymous aveva sostenuto questa tesi. Stratfor è un’agenzia d’investigazione che collabora con la Central Intelligence Agency (CIA), perciò è probabile che i messaggi di posta elettronica non siano stati affatto rubati. Piuttosto, sono stati forniti.

E, infatti, la pubblicazione delle e-mail sulle principali testate mondiali non ha sortito effetti: né giuridici, né d’altra natura. Le informazioni sottratte con l’inganno non sono utilizzabili come prove in tribunale, quindi – accusando WikiLeaks – Stratfor non ha avuto conseguenze legali e l’FBI ha un’imputazione contro Assange.

Via | Anonymous

  • shares
  • Mail