Estradizione in USA autorizzata per lo studente pirata di TVShack


Nonostante le forti proteste, il Segretario degli Interni inglese Theresa May ha approvato l’estradizione agli usa per Richard O’Dwyer, uno studente di 23 anni reo di aver creato e mantenuto il sito TVShack, che conteneva link a film e serie tv piratate.

Il giovane amministratore del sito è stato arrestato l’anno scorso, e dopo il tribunale ora anche il governo inglese ha deciso di inviarlo in America, dove con tutta probabilità lo attendono 5 anni di reclusione. “Lo hanno venduto come bestiame. Un altro cittadino inglese è stato tradito dal suo governo”, queste le parole amareggiate della madre.

L’estradizione è decisamente controversa perchè in Gran Bretagna linkare materiale protetto da copyright non è reato in molte circostanze. Ovviamente gli americani fanno le cose in altra maniera, e gestori di siti simili sono già stati condannati a anni di prigione, lavori socialmente utili e multe da centinaia di migliaia di dollari.

La Gran Bretagna sta da anni cercando di riscrivere le proprie leggi sull’estradizione, ma finora senza successo. E’ in effetti una condizione anomala incarcerare un cittadino allo scopo di inviarlo a farsi processare all’estero. Ora O’Dwyer ha due settimane per appellarsi alla decisione, ma il futuro per lui sembra tutto meno che roseo.

Via | The Guardian

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: