Kim Dotcom: moltissimi gli account di ufficiali governativi su Megaupload


Il team legale di Tim Dotcom sta cercando di fare in modo che gli utenti di Megaupload possano per lo meno salvare i propri dati, una battaglia intrapresa anche dalla Electronic Frontier Foundation. Alcuni dettagli interessanti sono emersi, nel frattempo, primo fra tutti quello che riguarda l’identità di alcuni di tali utenti: degli ufficiali governativi americani.

Megaupload era un servizio estremamente popolare ed usatissimo, anche per scopi perfettamente legali come quello dell'utente il cui tweet è riportato qui sopra. Proprio per questa ragione ha fatto discutere l’oscuramento di tutti i dati - talvolta di un certo valore - immagazzinati dagli utenti. Per un periodo si era addirittura pensato che fossero stati cancellati in tutta fretta.

Il team di legali è adesso impegnato in complesse trattative con il Dipartimento di Giustizia per trovare una maniera di salvare tali dati. Ironicamente, alcuni degli account in questione sono riconducibili direttamente a impiegati ed ufficiali di vario rango di questo stesso dipartimento, oltre che del Senato. Chiaramente lo sforzo contribuisce a fare buona pubblicità alla linea difensiva che servirà in tribunale per gli imputati collegati al caso Megaupload. Dotcom ed i suoi, infatti, sono accusati di aver violato le leggi sul copyright, di riciclaggio di denaro e di creazione di un racket.

Quale sia la situazione, la decisione del Dipartimento di Giustizia dovrebbe arrivare a breve, entro una settimana.

Via | TorrentFreak

  • shares
  • Mail