Duqu potrebbe introdurre un linguaggio di programmazione sconosciuto

Kaspersky LabDuqu, il trojan che a detta di molti rappresenterebbe il futuro di Stuxnet, non è stato creato utilizzando C++. Il linguaggio di programmazione impiegato sarebbe sconosciuto. È la conclusione dei ricercatori di Kaspersky Lab, già impegnati in un’analisi delle relazioni tra Duqu e Stuxnet. Sarebbe, comunque, un linguaggio a oggetti.

Una parte del codice di Duqu è mutuata direttamente da Stuxnet, il virus – che è stato legittimato dal Gen. Mike Hayden – responsabile della compromissione delle turbine di Natanz, in Iran. Un’altra parte, invece, è scritta in C++ e compilata con Microsoft Visual C++ 2008. Tuttavia, l’ultima parte presenterebbe una sintassi inedita.

Igor Soumenkov di Kaspersky Labs ha chiesto l’aiuto di tutta la comunità: una risposta attribuisce a Duqu un compilatore realizzato da IBM per un sistema operativo a dischetti che nel contesto potrebbe tracciare qualunque tipo di comunicazione. Duqu è stato identificato soltanto nel settembre del 2011, ma dovrebbe risalire al 2007.

Via | ZDNet

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: