WhatsApp: in Francia stop alla condivisione dei dati con Facebook

La Francia obbliga WhatsApp a non condividere più i dati con Facebook.

Francia

WhatsApp - Nuova beffa per Facebook: la Francia annuncia un'altra sanzione se WhatsApp non metterà un freno alla condivisione dei dati con Facebook entro 30 giorni. E pensare che in merito a questa vicenda, Facebook ha già pagato all'UE una multa di 110 milioni di euro. In Francia hanno notato che WhatsApp continua a condividere i dati degli utenti, fra cui anche i numeri di telefono, con Facebook per via della "business intelligence". Alla richiesta di vedere questi dati, Facebook ha riferito che sono conservati negli Stati Uniti e che quindi sono soggetti alla legislazione locale. La Francia, dal canto suo, ritiene che, visto che i dati sono stati raccolti sul suolo francese, ecco che le leggi a cui debbano sottostare siano quelle francesi. L'unico modo per impedire tale condivisione di dati è disinstallare l'app.

Facebook ha così commentato la vicenda: "La privacy è incredibilmente importante per WhatsApp. Ecco perché raccogliamo pochissimi dati e criptiamo ogni messaggio. Continueremo a lavorare con la CNIL per garantire che gli utenti sappiano quali informazioni vengono raccolte e come vengono utilizzate. E ci impegniamo a risolvere le diverse e conflittuali preoccupazioni di cui siamo venuti a conoscenza dalle autorità europee per la protezione dei dati, con un approccio comune all'UE prima che il regolamento generale sulla protezione dei dati entri in vigore nel maggio 2018".

Via | Engadget

Foto | rhodesj

  • shares
  • +1
  • Mail