Facebook segue l'esempio di Google: ecco la Disaster Message Board per le emergenze

La Disaster Message Board di Facebook

Ci siamo occupati più volte di Google Person Finder, il servizio lanciato da BigG per aiutare le persone a ritrovare i propri cari in caso di disastri naturali come il terremoto in Cile o quello che ha colpito il Giappone nel marzo dello scorso anno. Ora anche Facebook ha deciso di lanciare un servizio simile, Disaster Message Board, che permette agli utenti, in caso di disastro, di segnalare agli amici e conoscenti la propria situazione.

Il funzionamento è piuttosto semplice ed immediato: Facebook, dopo un disastro, abiliterà la funzione nell'area geografica colpita dall'evento, un pulsante Mark Safe (segnala come al sicuro) per ogni profilo utente. Cliccandolo, gli utenti faranno comparire un'etichetta "Safe" accanto al loro nome, mettendo tutti a conoscenza della cosa. Sarà anche possibile effettuare delle ricerche mirate (per città, scuola, posto di lavoro o interessi) ed aggiungere informazioni e commenti per aiutare altri utenti ad affrontare l'emergenza.

Disaster Message Board è stato avviato in via sperimentale in Giappone ed è grazie a questo test nazionale che possiamo vedere in anteprima il suo funzionamento. Non è chiaro, al momento, se l'intenzione di Facebook sia quella di dare la possibilità anche agli utenti di altre nazioni di testare il servizio, così da essere preparati al suo utilizzo in caso di emergenza, che siano disastri naturali, attacchi terroristici o incidenti su larga scala.

La Disaster Message Board di Facebook
La Disaster Message Board di Facebook
La Disaster Message Board di Facebook
La Disaster Message Board di Facebook
La Disaster Message Board di Facebook

Via | Yokosonews

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: