Facebook semplifica il processo di controllo del riconoscimento facciale

Facebook ha deciso di semplificare il processo di riconoscimento facciale: ecco come.

Facebook, riconoscimento facciale

Facebook - E' dal 2010 che Facebook utilizza la tecnologia del riconoscimento facciale per aiutarci a taggare noi stessi e gli amici nelle foto, ma non tutti apprezzano questo algoritmo (il quale, fra l'altro, continua a migliorare sempre di più). Secondo quanto rivelato da Facebook, tale processo sta per essere ulteriormente semplificato. In precedenza si potevano disattivare i suggerimenti di riconoscimento facciale automatico andando nella sezione delle Impostazioni e poi Diario e aggiunta di tag. A questo punto bisognava selezionare le nostre preferenze nella sezione Chi vede i suggerimenti dei tag quando vengono caricate foto che ti assomigliano? (funzione non attiva per tutti).

La maggior parte degli utenti poteva non avere idea che questa fosse una sezione importante da controllare, il che spiega perché la nuova impostazione semplifica il tutto con "Vuoi che Facebook ti riconosca nelle foto e video?", con un semplice Sì o No come risposta. Tutto molto più chiaro. Se, invece, non siete contrari alla tecnologia di riconoscimento facciale di Facebook ecco che il social network vi avviserà quando una vostra foto verrà caricata sulla piattaforma. Inoltre questa tecnologia verrà anche sfruttata per aiutare gli utenti ipovedenti a identificare i propri amici senza bisogno di tag manuali. Ovviamente tutto ciò funzionerà solamente se farete parte del pubblico di quel post.

Unica eccezione, la foto del profilo. Facebook vi avviserà se qualcuno sta usando il vostro volto presente nella foto del profilo senza il vostro permesso, per scoraggiare gli imitatori. Tale funzione non è però attiva in Canada e in Europa, visto che qui non è permesso il riconoscimento facciale.

Via | The Next Web

Foto | maxview

  • shares
  • +1
  • Mail