Facebook: 126 milioni di americani hanno visto pagine e post collegati agli account russi

E' stato rivelato che ben 126 milioni di americani hanno visto pagine e post collegati agli account russi durante il periodo delle elezioni presidenziali USA 2016.

Mark Zuckerberg

Facebook - Sembra che durante le elezioni presidenziali USA 2016 siano stati ben 126 milioni i cittadini americani che hanno visto pagine e post collegati agli account russi accusati di aver influenzato tali elezioni. Numerose fonti, fra cui Axios, NBC News e il New York Times, sono riuscite ad ottenere la testimonianza preparata da Facebook per spiegare la vicenda al Senato: da qui si è estrapolato il dato dei 126 milioni di utenti americani coinvolti in questi fatti fra il gennaio 2015 e l'agosto 2017. Circa 80.000 contenuti sono stati mostrati a 29 milioni di utenti che, tramite like, condivisioni e commenti, hanno contribuito a diffonderli ad altri utenti.

Ma c'è di più. Facebook ha anche cancellato più di 170 account su Instagram collegati alla Russia e che avevano creato 120.000 post. Ovviamente Facebook ha cerato di minimizzare tali dati. Fra il 2015 e il 2017 su Facebook ci sono stati più di 11 trilioni di post provenienti dalle Pagine e vedere un post non significa leggerlo veramente, per non parlare di credere a quello che dice.

Tuttavia è indubbio che quei 126 milioni di persone abbiano interagito con quei post, sono persone che hanno involontariamente giocato un ruolo in questa sorta di massiccia campagna di disinformazione russa. Ma Facebook non è da solo, anche Google e Twitter hanno trovato prove dell'intromissione russa.

Via | Engadget

Foto | quintanomedia

  • shares
  • +1
  • Mail