Microsoft dice addio alla console Kinect

Dopo sette anni di produzione, Microsoft ha deciso di stoppare la produzione della console ausiliaria dell'Xbox: dite addio a Kinect.

Microsoft Kinect

Microsoft ha deciso di fermare la produzione della sua console Kinect, ausiliaria della ben più famosa e gettonata Xbox. Al sito Fast Co Design, infatti, Microsoft ha confermato di voler smettere di produrre la Kinect dopo sette anni di esistenza come console ausiliaria della Xbox che permetteva ai giocatori di staccarsi dal divano per immergersi attivamente nel gioco saltando e colpendo in vario modo. Kinect utilizzava la mappatura a raggi infrarossi per catturare le forme 3D nella stanza e i movimenti acrobatici delle persone che la utilizzavano. Tuttavia da adesso la Kinect non sarà più prodotta.

Perché Microsoft ha fermato la produzione della Kinect?

Attualmente al mondo esistono ancora 35 milioni di dispositivi Kinect, testimonianza della sua precedente popolarità: nel 2011 la Kinect è stato uno dei dispositivi di consumo più venduti sulla Terra, arrivando a vendere più di 130.000 unità al giorno per due mesi. Tuttavia gli sviluppatori di giochi non erano entusiasti dei giochi creati per la Kinect.

Gli sviluppatori da sempre abituati a progettare giochi basati sui tradizionali controller palmari, sono stati scarsamente incentivati a cambiare i loro programmi e di conseguenza sono stati creati pochi giochi che sfruttavano effettivamente le funzionalità di movimento del Kinect. Inoltre questi giochi non sono mai stati nulla di eccezionale.

I grandi franchise come Halo, per esempio, non hanno mai fatto veramente il salto nello stile attivo di Kinect. In una fase successiva, Microsoft ha continuato a tenere a galla Kinect trasformandolo in un buon sistema per trasmettere suoni e video su Skype e Twitch, ma evidentemente tutto ciò non basta più per giustificare ancora l'esistenza di Kinect.

Tuttavia qualcosa di Kinect rimarrà ancora fra di noi: la tecnologia della fotocamera di Kinect risiede attualmente nelle cuffie Hololens di Microsoft. Inoltre la tecnologia di rilevamento 3D di Kinect vive anche al di là di Microsoft: sarà presente nel prossimo iPhone X. Diciamo che Kinect è morta, ma le sue funzioni estese continueranno a vivere al di là della sua fallimentare incursione nel mondo dei videogiochi.

Via | Mashable

Foto | Screenshot da Amazon

  • shares
  • +1
  • Mail