Microsoft aggiunge su Windows 10 una funzione anti-cheat game

Pare che Microsoft abbia aggiunto su Windows 10 una funzione anti-cheat game: ecco a cosa serve e come funziona.

Windows 10

Microsoft - A inizio settimana Windows ha cominciato il roll-out del Windows 10 Fall Creators Update. Zitta zitta, l'azienda ha anche introdotto una funzione anti-cheat game, senza fare tanto clamore e scalpore. A dire il vero, Microsoft aveva rivelato per la prima volta l'esistenza di tale funzionalità a luglio, in una Windows 10 Insider Build, promettendo di condividere in seguito maggiori informazioni. Questa nuova funzione si chiama TruePlay ed è nata per aiutare gli sviluppatori di giochi a combattere attività di cheater come aimbot e wallhack.

Sembra che TruePlay sia assai simile al software anti-truffa di Valve (VAC). Il sistema raccoglie dati all'interno dei giochi e genera avvisi quando nota qualcosa fuori dal comune. Gli sviluppatori potranno così ricevere informazioni da TruePlay riguardanti cheater e truffatori. Per impostazione predefinita, al momento dell'update di Windows 10, TruePlay è disabilitato, ma pare che Microsoft stia cominciando a rendere disponibili le API per gli sviluppatori di giochi. Per ora TruePlay è limitato ai giochi universali presenti sulla piattaforma UWP di Windows, ma Microsoft spera di portare la funzionalità fuori dal Microsoft Store. Anche perché essendo limitata solo ai giochi su UWP, non affronta veramente i giochi in cui cheater barano effettivamente.

Via | The Verge

Foto | okubax

  • shares
  • +1
  • Mail