Snapchat aggiunge le Context Cards per taggare più facilmente i posti

Snapchat ha deciso di aggiungere le Context Cards per taggare più facilmente i luoghi e migliorare la geolocalizzazione. Vediamo come funziona.

Snapchat ha deciso di aggiungere sulla piattaforma quelle che ha chiamato Context Cards: servono per taggare più facilmente i posti e migliorare la geolocalizzazione dei luoghi, velocizzandola. In effetti è la logica evoluzione del fatto che sempre più luoghi e punti di interesse stanno ottenendo i propri filtri di posizione su Snapchat. Adesso questi filtri si collegano ad ulteriori informazioni sui posti dai quali i nostri amici stanno inviando i loro Snap. Snapchat ha chiamato questa nuova funzione Context Cards. Ma a cosa servono effettivamente? Che vantaggio portano?

Snapchat: come funzionano le Context Cards?

Snapchat

Per spiegare come funzionano le Context Cards, Snapchat ha pubblicato anche un video su YouTube, lo potete vedere qui sopra. Nelle informazioni aggiuntive delle Context Cards si trovano dati sulla destinazione con anche le indicazioni stradali (anche per Lyft o Uber) e le eventuali recensioni degli altri utenti. Inoltre la nostra posizione verrà aggiunta in una mappa in stile Foursquare.

Sembra poi che si potranno anche effettuare prenotazioni in hotel e alberghi senza lasciare Snapchat, proprio sfruttando il filtro del luogo selezionato. Sarà poi possibile prenotare un tavolo al ristorante usando OpenTable e troverete altre foto e storie relative al luogo. Diciamo che l'aggiunta di queste Context Cards fa compiere a Snapchat un ulteriore passo sulla strada che lo porterà a diventare un social network in tutto e per tutto.

Via | Engadget

Foto | Screenshot dal video di YouTube

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO