Microsoft: account russi hanno comprato annunci pubblicitari su Bing prima delle elezioni?

Gli account russi hanno colpito anche Microsoft: hanno comprato annunci pubblicitari su Bing prima delle elezioni USA del 2016.

microsoft

Microsoft come Facebook e Google: sembra che account russi abbiano comprato annunci pubblicitari su Bing prima delle elezioni presidenziali USA del 2016. Per ora i rapporti di Microsoft indicano un possibile coinvolgimento, tuttavia ha già dichiarato che se risultasse confermata, prenderà le misure appropriate per il caso. Un portavoce di Microsoft ha così spiegato: "Prendiamo seriamente segnalazioni di abusi sulla nostra piattaforma. Stiamo quindi indagando e se troveremo attività non adeguate, prenderemo le misure del caso per ridurre in futuro al minimo questo uso improprio".

Microsoft, Bing, gli annunci pubblicitari e gli account russi

Gli investigatori federali, quelli del Congresso e anche quelli privati stanno esaminando l'estensione degli sforzi russi per influenzare i media degli Stati Uniti prima delle elezioni, creando disinformazione e confusione con l'obiettivo di promuovere sia la divisione che la candidatura del presidente Donald Trump. Numerosi collaboratori di Trump, inclusi l'ex manager della campagna elettorale Paul Manafort, il figlio Donald Trump Jr e il genero Jared Kushner, sono tutti legati alle accuse di collusione.

Anche Facebook e Google sono stati vittime di questi account russi. Teorie cospirazioniste avevano parlato già in passato del coinvolgimento russo nella salita al potere di Trump, ma ora pare che ci sia qualcosa di vero in queste teorie. Ovviamente Donald Trump è scettico in merito, pur avendo ammesso lui stesso in passato che i social network lo avevano aiutato a vincere.

Via | Gizmodo

Foto | mwichary

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO