Su Tinder arrivano ora le Reaction

Da adesso su Tinder arrivano anche le Reaction: ecco a cosa servono e come usarle.

Tinder modifica spesso le sue funzioni ed offerte per invogliare gli utenti a utilizzare di più la piattaforma. Nel corso dell'ultimo anno, più o meno, è stata introdotta una nuova interfaccia utente, sono state implementate le opzioni di genere, è stata inserita una funzione che ci dice quali nostre foto sono più interessanti e sono state inserire GIF ed emoji. Inoltre, se si è disposti a pagare, Tinder ci offre la possibilità di spostare il nostro profilo in cima alla lista e ci permette anche di vedere a chi siamo graditi. Ma da oggi Tinder lancia un altro sistema per comunicare con gli altri utenti: su Tinder sono arrivate le Reaction.

Come funzionano le Reaction su Tinder?

Tinder Reaction

Se usiamo Facebook, siamo ormai più che abituati alle Reaction. Tuttavia su Tinder le Reaction sono più varie: oltre ad avere facce sorridenti, abbiamo anche applausi, cuori e una palla da tennis che rimbalza "Ball's in your court!". Per i messaggi poco graditi, poi, gli utenti potranno inviare Reaction come un Martini gettato in faccia, lo Strike e gli eye rolled.

Per promuovere le Reaction su Tinder, è anche stato organizzata una campagna apposita che potete vedere nel video, The Menprovement Initiative, con l'attrice e comica Whitney Cummings. L'attore ci spiega che le Reaction sono state create per combattere gli uomini che sull'applicazione inviano messaggi indesiderati o scrivono cose non adatte. In molti, però, vedono queste Reaction solamente come un'aggiunta divertente alle varie funzionalità di Tinder e non come un sistema per dare una ripulita al sito di incontri.

Via | Engadget

Foto | Screenshot dal blog di Tinder

  • shares
  • +1
  • Mail