Microsoft chiude Groove Music per collaborare con Spotify

Microsoft ha deciso di chiudere il suo servizio di streaming musicale Groove Music per collaborare con Spotify.

microsoft

Microsoft - Non so se ricordate, ma un paio di anni fa Microsoft aveva trasformato Xbox Music in Groove Music nell'ottica di rendere il suo servizio di streaming musicale più rilevante per gli utenti. Nonostante il cambiamento di nome, Groove Music è sempre sembrato essere una sorta di reperto vestigiale dell'era Zune e molti consumatori non erano neanche a conoscenza della sua esistenza. Adesso Microsoft ha deciso di rinunciare a Groove Music: Microsoft chiuderà Groove Music e si concentrerà sulla sua collaborazione con Spotify. Ma cosa vuol dire questo per gli utenti di Groove Music? Microsoft ha spiegato anche cosa ne sarà di loro.

Microsoft smetterà ben presto di proporre l'abbonamento a Groove Music e tutti i clienti che hanno già sottoscritto il servizio verranno rimborsati in base a quanto versato una volta che il Groove Music Pass verrà sospeso il 31 dicembre. Dopo tale data l'applicazione Groove Music di Microsoft non supporterà più la musica in streaming e non permetterà più di comprare e scaricare canzoni. Per contro Microsoft sta collaborando con Spotify per facilitare l'accesso agli ex abbonati di Groove Music, in modo che anche le playlist possano essere facilmente spostate sulla piattaforma rivale. Inoltre Microsoft sta consigliando agli utenti di Windows di provare Spotify per quanto riguarda la musica in streaming: si tratta di una grande spinta per Spotify, ma anche la conferma che l'era Zune è completamente finita su Microsoft in quanto cerca la collaborazione con partner al post di creare servizi rivali.

Via | The Verge

Foto | scobleizer

  • shares
  • +1
  • Mail