Facebook assumerà più di 1.000 persone per controllare gli annunci pubblicitari

Facebook ha annunciato che assumerà altri mille dipendenti per controllare gli annunci pubblicitari e evitare situazioni come quella avutasi durante le elezioni presidenziali del 2016 negli USA.

mark zuckerberg

Facebook ha, forse, cominciato a capire l'importanza della supervisione umana sulla tecnologia. A causa dello scandalo delle elezioni presidenziali USA del 2016 dove troll russi hanno acquistato annunci pubblicitari politici per influenzare le elezioni degli Stati Uniti, ecco che Facebook ha annunciato l'assunzione di più di 1.000 persone che controlleranno gli annunci pubblicitari sul social network blu. Oltre a queste assunzioni, Facebook prevede di mettere in atto nuove iniziative per migliorare l'autenticità e la trasparenza per quanto riguarda la pubblicità, con particolare riferimento agli annunci pubblicitari politici.

A dire il vero le elezioni 2016 sono abbondantemente finite e nessuna legge ha imposto a Facebook di intraprendere misure correttive per quanto riguarda la sua politica, ma il social network ha comunque deciso di intervenire per capire cosa sia andato storto e come fare per evitare che in futuro si ripetano situazioni simili.

Oltre ad assumere nuovo personale, le misure precauzionali di Facebook sono state ulteriormente incrementate: da adesso gli inserzionisti che vogliono comprare un qualsiasi annuncio pubblicitario su Facebook dovranno dichiarare quale azienda o organizzazione rappresentino. Tuttavia pare che tale richiesta sarà obbligatoria solamente per gli ads che contengono il nome di un candidato, il che vuol dire che, nel caso degli account russi, non sarebbe servito a molto.

Via | Mashable

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail