Mark Zuckerberg chiede scusa per come Facebook ha influenzato le elezioni USA del 2016

Mark Zuckerberg ha chiesto scusa per quanto avvenuto su Facebook durante le elezioni presidenziali statunitensi del 2016, il tutto tramite un post alla fine del Yom Kippur.

Mark Zuckerberg - Al termine del suo Yom Kippur, Mark Zuckerberg tramite un post su Facebook ha chiesto scusa per quanto accaduto sul social network durante le scorse elezioni presidenziali degli Stati Uniti nel 2016. Il CEO ha trascorso lo Yom Kippur riflettendo sull'impatto che ha avuto Facebook sul mondo e ha poi condiviso le sue riflessioni su Facebook. Mark Zuckerberg ha così spiegato: "Stasera si conclude lo Yom Kippur, il giorno dell'anno più sacro per gli ebrei, nel quale riflettere su ciò che è accaduto nel corso dell'ultimo anno e dove chiediamo perdono per i nostri errori. Per coloro che ho ferito quest'anno, chiedo perdono e cercherò di essere migliore".

Questo il post di Facebook dove Mark Zuckerberg ha chiesto scusa alla fine dello Yom Kippur:

Via | Mashable

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail