Su Google Drive possibile salvare direttamente i download dei file torrent

Sembra che su Google Drive sia possibile salvare direttamente i download dei file torrent. Ecco come.

torrent

Google Drive - Ogni volta che si sente la parola torrent ci viene subito in mente la pirateria online e questo succede per un buon motivo: questa tecnologia di condivisione dei file viene, in pratica, utilizzata principalmente per condividere illegalmente contenuti. E ci sono anche dei servizi che cercano di migliorare costantemente l'utilizzo di questi torrent. Uno di questi è Bitport.io: si tratta di un servizio di download di torrent che scarica direttamente i file su Google Drive, garantendo (così dice) l'anonimato dell'utente. Usando Bitport.io, il file torrent (o il relativo magnet link) verrà scaricato nel cloud e da lì poi sarà possibile scaricarlo sul computer o in streaming su internet.

Inoltre Bitport.io ha annunciato che ora supporta i download diretti su Google Drive. Ciò significa che si potranno salvare i file torrent direttamente su Google Drive, sia che si sia utenti di Bitport Standard che di Big Plan, permettendovi così di accedere da tutti i dispositivi che hanno installato Google Drive, iOS o Android che siano. Ovviamente il consiglio è di usare questa piattaforma solo per i download legali: scaricando torrent illegali potreste andare incontro a conseguenze indesiderate. Oltre al fatto che dopo il periodo di prova gratuito di 30 giorni, poi Bitport diventa a pagamento a 84 dollari l'anno. Se volete evitare conseguenze indesiderate, conviene forse dimenticarsi dei download illegali e usare piattaforme sicure come Netflix, Hulu, HBO o Amazon, sta a voi decidere.

Via | BGR

Foto | Screenshot dal sito Bitport.io

  • shares
  • +1
  • Mail