Uber perde la licenza per operare a Londra

Brutto momento per Uber e la città di Londra, dove a partire da fine mese il colosso dei trasporti non potrà più operare. A renderlo noto è Transport for London, l'autorità che gestisce i trasporti nell'area metropolitana di Londra, che ha deciso di non rinnovare ad Uber la licenza per operare in città.

L'approccio di Uber e la sua condotta, secondo Transport for London, "hanno dimostrato una mancanza di responsabilità in relazione ad un numero di problemi che hanno potenziali implicazioni per la sicurezza e la salvaguardia del pubblico". Tra questi problemi ci sarebbero il modo in cui Uber si pone nel denunciare i reati commessi dagli autisti di Uber, il modo in cui ottiene i certificati medici e l'utilizzo da parte di Uber del software Greyball che di fatto impedisce agli organi regolatori alle forze dell'ordine pieno accesso all'app di Uber.

La licenza di Uber scadrà alla fine del mese, ma Uber avrà 21 giorni di tempo per presentare ricorso contro la decisione di Transport for London e potrà continuare ad operare fino a quando la vicenda non si sarà conclusa.

LONDON, ENGLAND - AUGUST 03:  The Uber home page is displayed on an iPhone on August 3, 2016 in London, England.  (Photo by Carl Court/Getty Images)

Via | TFL

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO