Uber per iPhone: come bloccare il tracking della posizione grazie all'aggiornamento a iOS 11

Buona notizia per gli utenti iPhone che usano Uber: col nuovo iOS 11, sarà possibile bloccare il tracking della posizione.

uber

Uber - Utenti iPhone gioite: se usate Uber, da adesso grazie al nuovo aggiornamento a iOS 11, potrete facilmente bloccare il tracking della posizione sull'applicazione. L'applicazione di Uber utilizza la funzione di tracciamento della posizione per guidare gli autisti quando si decide di viaggiare tramite Uber, quindi non è necessario per gli utenti immettere manualmente un indirizzo. Tuttavia lo scorso anno, un aggiornamento di Uber ha praticamente costretto gli utenti a scegliere o il tracking della posizione sempre attivo o mai attivo, senza via di mezzo. Questo, in teoria, ha consentito all'app di tenere traccia della posizione degli utenti anche quando non utilizzavano il servizio.

Uber: come disattivare il tracking della posizione su iPhone

Con il nuovo aggiornamento di iOS 11, però, i clienti Uber avranno nuovamente il pieno controllo della loro geolocalizzazione. Su iOS 11, infatti, è possibile limitare il tracking della posizione di tutte le applicazioni che richiedono la geolocalizzazione: in questo modo sarà possibile usare il tracking della posizione solamente "durante l'utilizzo dell'applicazione".

In precedenza, invece, gli sviluppatori delle applicazioni potevano disattivare a loro discrezione tale opzione. Tale modifica su iOS 11 ha costretto Uber, a sua volta, ad aggiornare l'app per chiedere agli utenti se vogliono il tracking della posizione solamente durante l'utilizzo dell'applicazione o mai. Tale modifica si estenderà anche a coloro che usano versioni precedenti di iOS. Per esempio, se state usando iOS 10 sul vostro iPhone, potrete disattivare tale monitoraggio.

Via | BusinessInsider

Foto | mapbox

  • shares
  • Mail