Google Maps cerca di aiutare gli utenti disabili

Google Maps cerca di aiutare gli utenti disabili facilitando loro la vita: ecco come.

google maps

Google Maps sta cercando di aiutare i disabili, soprattutto coloro che usano la sedia a rotelle. Per fare ciò, Google ha chiesto aiuto ai suoi utenti. Google Maps, infatti, sta lanciando una nuova iniziativa per incoraggiare la community che fornisce dati per le guide locali ad aggiornare le informazioni sull'accessibilità delle località, fornendo dati dettagliati e precisi. Gli utenti di Google Maps vengono invitati a rispondere a cinque semplici domande sul sito, come per esempio "Esiste un accesso fruibile dai disabili?": le risposte a tali domande verranno rese visibili in un secondo momento su Maps.

La notizia di questo piano è stata descritta in un post sul blog ufficiale da Sasha Blair-Goldensohn di Google Maps. A dire il vero le mappe di Google Maps hanno iniziato ad includere informazioni sull'accessibilità di luoghi specifici già alla fine dello scorso anno, ma la nuova campagna è volta ad implementare ulteriormente questa funzione.

Aggiungere tali informazioni è semplice:

  1. la cronologia delle posizioni di Google Maps deve essere attiva
  2. a questo punto si deve andare in I tuoi contributi nel menu in alto a sinistra
  3. adesso bisogna selezionare la voce "Rispondi alle domande su quel luogo": qui potrete indicare se quel luogo è accessibile anche per chi usa una sedia a rotelle
  4. gli utenti Android potranno poi cercare attivamente i luoghi che richiedono un aggiornamento con tali informazioni sull'accessibilità, in modo da assicurarsi che nella loro zona ci sia una copertura totale

Via | Mashable

Foto | johanl

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO