Facebook testa una funzione per individuare cosa abbiamo in comune con gli amici degli amici

Facebook testa la funzione Things in Common per ricordarci cosa abbiamo in comune con gli amici dei nostri amici.

mark zuckerberg

Facebook sta testando una nuova funzione chiamata Things in Common: serve per sottolineare e mettere in evidenza quali sono le cose che abbiamo in comune con gli amici dei nostri amici. Non è ancora ben chiaro da quanto l'azienda stia testando questa feature e se sia intenzionata ad ampliare il roll out a breve, ma ci offre comunque una panoramica sul modo in cui il social network sta cercando di aumentare le interazioni fra utenti. Tale funzione si trova in una piccola casella sotto l'elenco degli amici degli amici sulla versione desktop, insieme ad un prompt dove vedere cosa si ha in comune con gli amici di un nostro amico.

Facebook: come funziona Things in Common?

Una volta cliccato sul prompt, ecco che si aprirà una finestra a tutto schermo in cui potremo scorrere un elenco degli amici di questa persona. Mentre si scorre, ecco che ci vengono mostrate alcune informazioni di base del profilo e verranno messe in evidenza le cose che possiamo avere in comune con loro. Fra queste cose in comune abbiamo, per esempio, gli amici in comune, la città natale, il luogo di lavoro, la città dove si vive, le Pagine a cui si è entrambi iscritti...

Non è ancora ben chiaro come Facebook selezioni questi amici degli amici con cui potremmo avere delle cose in comune. Inoltre, chi ha già provato questa funzione, ha notato come, a volte, Facebook nell'elenco proponga anche amici di amici con cui non si hanno cose in comune. Un portavoce di Fcebook ha così spiegato: "Things in Common è una sezione che stiamo testando e che contiene informazioni che abbiamo in comune con qualcun altro, come amici reciproci, Pagine e altre. Tuttavia rispettiamo le impostazioni di riservatezza impostate dal proprietario del profilo".

Via | Mashable

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail