Facebook utilizzerà l'AI per correggere le foto a 360 gradi

Facebook ha deciso che utilizzerà l'AI per correggere le foto a 360 gradi.

mark zuckerberg

Facebook - Sin da quando Facebook ha aggiunto le foto a 360 gradi nel nostro News Feed, ecco che tali foto sono state sempre più apprezzate, tanto da aumentare parecchio di numero. In effetti ne vediamo parecchie nel nostro News Feed, complice anche il fatto che possiamo condividere tali foto dal nostro cellulare, il che rende la loro distribuzione ancora più capillare. Inoltre è ancora più facile trovarle utilizzando l'app Gear VR di Facebook. Ma quelli di VentureBeat hanno anche riferito che adesso Facebook sta utilizzando l'AI per analizzare le foto a 360 gradi e cercare di risolvere il fastidioso problema dell'orientamento dell'immagine, in modo da migliorare l'esperienza utente.

Facebook riuscirà a risolvere il problema di orientamento delle foto a 360 gradi?

Facebook starebbe utilizzando proprio le reti neurali profonde dell'AI per correggere le foto a 360 gradi. Quello che succede è che quando si realizza una foto a 360 gradi, è facile finire per inclinare la foto se non si tiene la fotocamera perfettamente in linea con l'orizzonte. Il che peggiora poi la visualizzazione in VR.

Il nuovo sistema di correzione di Facebook, non ancora in uso su larga scala, si baserebbe su AlexNet, una rete neuronale creata nel 2012. Inoltre pare che Facebook abbia anche a disposizione un sistema per gestire file di foto a 360 gradi di grandi dimensioni: in pratica l'azienda converte le immagini in cubetti e li memorizza in diverse risoluzioni. Una volta che gli utenti accedono alla foto, ecco che la AI di Facebook calcola con quale risoluzione tale foto debba essere caricata per dare all'utente la miglior visualizzazione possibile, eventualmente anche usando risoluzioni più basse.

Via | Engadget

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail