Spotify sbarca in Thailandia

Spotify sbarca anche in Thailandia.

thailandia

Spotify continua ad espandersi in Asia: il social network di streaming musicale è finalmente approdato anche in Thailandia. Qui Spotify Premium costerà 129 THB, poco più di quattro dollari, in linea con i prezzi asiatici. Fondamentalmente è meno di quanto paghiamo noi, ma in generale gli utenti di Spotify dovrebbero sapere che l'azienda ha deciso di adeguarsi ai prezzi locali in ogni parte del mondo. E' interessante anche notare come Spotify introdurrà dei pacchetti giornalieri e settimanali per cercare di aumentare il bacino di utenza in Thailandia, paese dove, a dire il vero, i proventi della musica online sono diminuiti di più del 20% dal 2012.

Spotify alla conquista della Thailandia

Grazie a questo lancio, Spotify è ora presente in 61 mercati su tutto il mondo. Per quanto riguarda l'Asia, Spotify era qui approdato nel 2013 a Hong Kong, Singapore e Malesia. Poi lo scorso anno aveva lanciato il suo servizio in Indonesia e in Giappone. In teoria il prossimo paese dovrebbe essere il Vietnam, mentre per quanto riguarda l'India si sa solo che Spotify ha preso in esame questo paese, ma di fatto non è pronto per un lancio anche qui.

Riuscire ad ottenere una posizione solida in gran parte dell'Asia aiuterà Spotify quando sbarcherà in Borsa. Inoltre consideriamo anche la forte competizione con Apple Music, disponibile in tutto il mondo. Spotify ha ora 60 milioni di abbonati rispetto ai 27 milioni di Apple Music, ma se vuole rimanere a galla deve continuare a crescere a livello mondiale.

Via | TechCrunch

Foto | stefanedberg62

  • shares
  • Mail