La Disney abbandona Netflix per creare una propria piattaforma di streaming

La Disney ha deciso di abbandonare Netflix per creare una propria piattaforma di streaming.

disney

Disney vs Netflix - La Disney ha annunciato che intende abbandonare Netflix: ciò vuol dire che su Netflix non troveremo più film e lungometraggi Disney e Pixar. Netflix ha spiegato che i titoli Disney saranno disponibili sulla piattaforma fino a fine 2018, mentre gli show Marvel televisivi rimarranno. Ma perché la Disney ha deciso di compiere questa scelta? Semplice: ha deciso di lanciare una propria piattaforma di streaming a partire dal 2019. Si comincerà con gli Stati Uniti e poi si espanderà al resto del mondo. Ecco quali sono le prime indiscrezioni in merito:


  • nonostante i buoni rapporti fra Disney e Netflix, la Disney ha deciso di far crescere le proprie piattaforme di streaming
  • la nuova piattaforma di streaming Disney ospiterà tutti i film Disney da qui in poi, iniziando con Toy Story 4, Frozen 2 e il nuovo live action de Il Re Leone
  • la Disney lancerà anche il suo servizio di streaming video ESPN all'inizio del 2018 e conterrà 10.000 eventi sportivi l'anno
  • secondo Bob Iger, CEO della Disney, si tratta di un importante cambiamento strategico per l'azienda. Avere una propria piattaforma di streaming significa avere un maggior controllo del destino della Disney

Tutto ciò genera qualche perplessità: Netflix, Amazon Prime, Disney... ma secondo loro gli utenti hanno così tanti soldi da spendere al mese per abbonarsi a ogni servizio di streaming esistente? Suddividersi il mercato dello streaming in fette così piccole non rischierà alla lunga di far disaffezionare l'utente? In fin dei conti non possiamo pagare abbonamenti per ogni singolo canale o brand!

Via | iDownloadblog

Foto | christiantlambert

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO