Bufale su Facebook e WhatsApp: "Non accettare la chiamata di +39-347"

E' tornata la bufala secondo la quale rispondere ad un fantomatico numero di telefono su Facebook e WhatsApp prosciugherebbe il nostro conto o che formatta il cellulare.

Antibufala Blogo

Bufale su Facebook e WhatsApp - Ci siamo: è tornata l'estate e puntuale come ogni tormentone estivo che si rispetti ha ricominciato a girare su Facebook e WhatsApp la vecchia bufala del "Non accettare la chiamata di +39-347" perché è un virus che formatta il cellulare (in passato prosciugava il nostro conto). Questa bufala è già stata ampiamente sbufalata l'anno scorso da quelli di BUTAC: periodicamente, però questa bufala torna a circolare. Le modalità sono sempre le medesime: si viene messi in guardia da un presunto numero di telefono. Se si risponde si attiverebbe un virus che, a seconda della versione in voga in quel momento, o prosciuga il nostro conto o formatta il cellulare. Ma è una bufala bella e buona.

Bufale su Facebook e WhatsApp: il numero di telefono che è un virus

Il testo della bufala di quest'anno recita così: "Per favore avvisa tutti i contatti della tua lista di non accettare la chiamata di +39-347-6301xxx è un virus che formatta il tuo cellulare. Attenti è molto pericoloso.. L’hanno annunciato oggi alla Rai TV. Diffondi più che puoi". Che sia una bufala lo si evince già dal testo: punteggiatura non corretta, l'inserimento di un nome noto a casaccio (RAI TV) e la richiesta di diffusione. Già da queste caratteristiche si potrebbe sospettare la bufala.

Questa volta la bufala parla di un virus che formatta il cellulare, in passato di un virus che rubava il credito, ma è sempre la solita storia. Per fare ciò, un virus avrebbe bisogno di essere installato sul cellulare e per installarlo avremmo dovuto cliccare su un link malevolo e installare un'applicazione che nascondeva il virus. Non basta rispondere ad un numero di telefono per attivare un virus, come farebbe per agire? Tramite magia o arcani incantesimi?

Se vi state poi chiedendo il perché delle ultime tre cifre oscurate nel numero, sappiate che in realtà quel numero di telefono è autentico, quindi oltre alla bufala, abbiamo anche il proprietario del numero di telefono che potrebbe avere problemi per essere stato messo in mezzo a tutto questo.

Quindi, per cortesia, evitate di condividere bufale simili e se i vostri contatti su Facebook e WhatsApp vi invitano a condividerle, fategli notare che stanno contribuendo a diffondere una bufala.

Via | Pagina Facebook di BUTAC

  • shares
  • Mail