Google Photos aggiunge nuove modalità di condivisione delle foto

Google Photos lancia nuove modalità di condivisione delle foto che faranno felici le famiglie.

google photos

Google Photo ha deciso di aggiornare il suo servizio di archiviazione cloud con un paio di nuove funzionalità di condivisione automatica delle foto che potrebbero far felici le famiglie. Anche se c'è da dire che queste nuove opzioni appaiono un po' troppo intelligenti. Ma andiamo subito a vedere quali sono le nuove funzioni di condivisione automatica delle foto su Google Photos:


  1. Sharing tab: è stata aggiunta una nuova scheda Condivisione. Qui verranno raccolte le foto di eventi importanti che Google Photos pensa si vogliano inviare solo a determinate persone. Per esempio: ho archiviato un sacco di foto di un pranzo al ristorante giapponese con un gruppo di amici ed ecco che mi viene suggerito di condividere queste foto con uno degli amici presenti nella foto. La cosa carina è che i destinatari possono a loro volta aggiungere immagini a questo album fotografico condiviso
  2. Shared Library: le librerie condivise permettono di concedere ai visitatori l'accesso solo ad alcune foto o a tutte le foto, per tutto il tempo che vogliamo. Questo vuol dire che le persone autorizzate possono vedere anche tutte le foto che Photos condivide automaticamente con loro dal nostro account. Ovviamente possiamo poi scegliere se l'applicazione possa permettere solamente a quel singolo contatto di visualizzare foto di persone specifiche, in modo da evitare condivisioni imbarazzanti. Ricordatevi che però Photos è bravo a riconoscere i volti, ma non è perfetto, quindi potreste finire comunque col condividere più foto di quelle che vorreste anche dopo aver impostato correttamente le restrizioni in questa funzione

Via | The Next Web

Foto | mjmonty

  • shares
  • +1
  • Mail