PayPal contro Pandora e il suo logo

PayPal ha deciso di portare in tribunale l’app radio Pandora, fondata nel 2000 e ad oggi disponibile soltanto negli Stati Uniti, in Australia e in Nuova Zelanda, a causa del nuovo logo presentato nell’ottobre dello scorso anno in vista di un restyling completo del servizio.

L’attuale logo di Pandora, secondo quanto spiegato da PayPal nella causa presentata lo scorso venerdì, sarebbe troppo simile a quello che PayPal utilizza dal 2014 e questo potrebbe confondere gli utenti dei due servizi e, soprattutto, i nuovi utenti, danneggiando così PayPal.

La confusione provoca un danno sostanziale a PayPal. PayPal non vuole che i propri clienti pensino che l’azienda stia perdendo il proprio focus principale sui pagamenti e si stia sposando verso lo streaming musicale.

PayPal sta così tentando di portare Pandora in tribunale per violazione di copyright. A sostegno della propria tesi, i legai di PayPal hanno incluso nel documento presentato in tribunale una serie di tweet e post su Facebook di utenti che hanno sottolineato l’evidente somiglianza tra le due icone.

pandora-paypal-logo-05.jpg

  • shares
  • Mail