Facebook si unisce al Trevor Project per prevenire i suicidi nei giovani della comunità LGBTQ

Facebook ha deciso di unirsi al Trevor Project per aiutare a prevenire i suicidi nei giovani LGBTQ.

Adolescente

Facebook - Fino a quando l'AI di Facebook non sarà in grado di rilevare gli intenti suicidi presenti nei post degli utenti o di estrapolarli dalle espressione dei volti nei video, ecco che il social network continuerà ad aggiungere altri strumenti di prevenzione verso i suicidi. Adesso Facebook ha annunciato che aderirà al Trevor Project anche su Messenger, in modo che funzioni da linea di prevenzione contro i suicidi per i giovani della comunità LGBTQ. Anche se molte ricerche dimostrano che gli adolescenti preferiscono Snapchat e Instagram, ce ne sono molte altre che testimoniano come i giovani non abbiano abbandonato del tutto Facebook e la partnership fra il social network e il Trevor Project potrebbe contribuire a salvare vite umane.

A dire il vero i volontari del Trevor Project non sono ancora disponibili, cominceranno a fornire supporto solo nel corso dei prossimi mesi, tuttavia chi ha bisogno di aiuto può già chattare con i partner di Facebook su Messenger. Fra le organizzazioni con cui al momento si può effettivamente parlare per richiedere supporto ricordiamo che ci sono anche Crisis Text Line, National Eating Disorder Association, Partnership for Drug-Free Kids e National Suicide Prevention Lifeline.

Via | Engadget

Foto | 136920307@N06

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO