Google Translate: come attivare la traduzione offline

Ecco un breve tutorial su come attivare la traduzione offline su Google Translate.

google translate

Google Translate - Partendo dal presupposto che nessuna app di traduzione, sia vocale che scritta, è precisa al 100% (a meno di non voler provare a comprare traduttori elettrici dal costo piuttosto notevole), ecco che una delle app più gettonate per la traduzione è di sicuro Google Translate. Forse non tutti lo sanno, ma Google Translate non solo permette di tradurre frasi e parole scritte con la tastiera, ma consente anche di fare le foto ad una scritta per ottenerne la traduzione (utile soprattutto con il cinese e il giapponese) e permette anche di parlare col traduttore in modo da usare il cellulare come una sorta di traduttore vocale in tempo reale, in modo da parlare direttamente con le persone. Ma Google Translate ha sempre avuto un problema: il traduttore necessitava di internet, quindi quando si è all'estero le tariffe di roaming erano notevoli.

Tuttavia adesso la situazione è migliorata. Questo perché Google Translate permette la traduzione offline, quindi senza essere connessi a internet. Devo subito precisare che le traduzioni offline potrebbero essere un po' meno precise di quelle online, però sempre meglio di niente. Ma come fare per attivare la traduzione offline di Google Translate?

  1. dovete aggiornare la vostra applicazione di Google Translate
  2. entrate su Google Translate
  3. andate nel Menu principale
  4. qui selezionate Lingue offline: dovete scegliere quali lingue scaricare
  5. scegliete almeno due lingue (non l'inglese che sta già nel pacchetto base) ed effettuate il download. Il pacchetto è piccolino, occupa 25 MB

Foto | jonrussell

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO