Netflix: il trucco per migliorare la qualità della visione dei video

C'è un piccolo trucco per migliorare la definizione dei video su Netflix. E non solo.

netflix

Netflix - Non sempre Netflix riproduce i video nella qualità di definizione più alta possibile. Uno dei punti di forza di Netflix è come la qualità dello streaming sia perfetta, tutto fila liscio senza intoppi, senza blocchi, rallentamenti perché deve caricare e senza fermarsi ogni cinque secondi. Considerate che i file dei video sono enormi e che non sempre la velocità della nostra connessione è ottimale, quindi è sorprendente come Netflix riesca ad offrire una piattaforma di streaming video così stabile, su tutti i dispositivi. Il fatto è che Netflix ci fa vedere i video a seconda della nostra velocità di connessione internet.

Per esempio, se abbiamo una connessione internet molto veloce a banda larga, ecco che è probabile che Netflix ci offra un video in HD. Se la nostra connessione è lenta o ballerina, Netflix ridurrà automaticamente la risoluzione del video. Questo può essere utile, ma a volte può essere frustrante. Non solo i produttori si sono impegnati per creare video di alta qualità, ma a volte questi show meritano di essere visti in alta definizione: a volte anche con una connessione lenta è opportuno aspettare magari un pochino di più per caricare un video e vederlo in alta qualità al posto di caricarlo subito e vederlo in bassa qualità.

Fortunatamente esiste un menu segreto su Netflix che ci permette di modificare la qualità dello streaming dei video. In realtà ci sono tre menu segreti su Netflix che possiamo usare per modificare le impostazioni e avere maggiori dettagli:

  • Control + Alt + Shift + S: pigiando insieme questi tasti otterremo un menu che ci permette di impostare la qualità di visione dei video. Sovrapposto allo schermo comparirà una pagina dove dovremo selezionare i bitrate audio e video che vogliamo. Dopo dovremo cliccare sul pulsante Override. I bitrate più alti sono quelli di qualità superiore (la parte CDN del menu si riferisce al modo in cui il computer si collega ai server di Netflix, quindi possiamo ignorarla). In alcuni casi la differenza è notevole: colori meno confusi, dettagli più netti, margini più definiti. Ogni volta che usciremo da Netflix, guarderemo un altro video o aggiorneremo la pagina, ecco che le impostazioni verranno ripristinate a quelle di default, quindi dovremo impostarle manualmente ogni volta. Attenzione se usate questo trucco su mobile: in questo modo consumate più dati
  • Control + Alt + Shift + D: vengono visualizzate informazioni dettagliate sulla qualità video e audio del nostro streaming
  • Control + Alt + Shift + L: viene creato un registro dell'attività tecnica di Netflix durante la sessione di streaming
  • Alt + Shift + Clic sinistro: visualizza ulteriori dati sullo streaming e alcune opzioni utili, come cambiare il timing fra audio e video e il caricamento dei sottotitoli (sembra non funzionare su Mac)

Via | BusinessInsider

Foto | blangiardi

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO