La Germania contro Facebook e Twitter: o risolvono il problema delle notizie false o pagano

La Germania dà l'ultimatum a Facebook e Twitter: o i social network risolvono il problema delle notizie false o pagheranno una multa salata.

notizie false

La Germania ha deciso che se Facebook e Twitter non risolvono a breve il problema delle notizie false, pagheranno una multa di decine di milioni di dollari per non aver eliminato i contenuti che secondo la polizia locale violano la legge. Il ministro tedesco della Giustizia Heiko Maas ha dichiarato che la libertà di espressione finisce dove inizia il diritto penale e che i social network non hanno fatto abbastanza per bloccare i contenuti criminali presenti sulle piattaforme. Maas si riferisce soprattutto alle notizie false con contenuti potenzialmente diffamatori che, in taluni casi, violano le leggi tedesche.

Ecco che allora è stata fatta una proposta di legge: se questi contenuti non vengono eliminati, Facebook e Twitter potrebbero pagare una multa di 50 milioni di euro. Le autorità tedesche stanno cercando di ottenere la cancellazione di almeno il 70% delle notizie false entro 24 ore dal loro segnalamento. Il tasso di cancellazione di Facebook attualmente è del 39% e quello di Twitter dell'1%, questo almeno secondo uno studio proposto sul Times. Un portavoce di Facebook ha però così replicato: "Abbiamo regole chiare contro l'istigazione all'odio e lavoriamo sodo per tenere questi contenuti lontani dalla nostra piattaforma. Siamo impegnati a lavorare con il governo e i nostri partner per risolvere questo problema. Entro la fine dell'anno più di 700 persone a Berlino lavoreranno sulla revisione dei contenuti di Facebook. Faremo esaminare la proposta legislativa". Twitter, invece, per ora ha rifiutato di commentare.

Via | Cnet

Foto | alancleaver

  • shares
  • +1
  • Mail