Wikipedia mette al bando il Daily Mail come fonte

wikipedia.jpg

Chi lavora con le notizie sa bene che il britannico Daily Mail punta più ai titoli sensazionalistici che alla veridicità di quanto riportato e le notizie che arrivano da lì devono essere sempre soggette a doppia verifica. Anche in casa Wikipedia se ne sono resi conto e la decisione presa dall’enciclopedia online a contenuto libero punta a far discutere.

Gli editori che quotidianamente aggiornano le voci presenti su Wikipedia, infatti, sono stati invitati e non utilizzare il Daily Mail come fonte. Dopo una lunga discussione online, si è arrivati alla conclusione che il quotidiano britannico “è generalmente inaffidabile e il suo utilizzo come fonte di riferimento deve essere generalmente proibito, specialmente quando esistono fonti più affidabili”.

Secondo quanto emerso dalla discussione che potete leggere integralmente a questo indirizzo, la votazione si è concentrata sulla reputazione del Daily Mail nella scarsa verifica dei fatti, nel suo sensazionalismo e la nota invenzione di fatti. La decisione presa è da considerarsi retroattiva e col passare del tempo tutte le citazioni già presenti su Wikipedia in arrivo dal Daily Mail saranno sostituite con fonti ritenute più affidabili.

daily-mail.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO