Google+ ci mostra immagini ad alta risoluzione in file di dimensioni inferiori

Da adesso Google+ potrà mostrarci immagini ad alta risoluzione e in alta qualità, ma in file di dimensioni inferiori. Ecco come.

google

Google+ - Google ha annunciato che su alcuni dispositivi Android da adesso in poi sul Google+ verranno mostrate immagini ad alta risoluzione in file di dimensioni inferiori. Per ottenere immagini di alta qualità in file più piccoli, Google ha usato una tecnologia chiamata Rapid and Accurate Image Super Resolution o RAISR se vi piacciono gli acronimi. Il team di Google aveva parlato del metodo RAISR già in un documento dello scorso anno, facendo notare che tale tecnologia aveva come bonus una maggior nitidezza delle immagini e un maggior contrasto, ma anche che evitava gli artefatti tipici della compressione delle immagini.

Google+: foto di alta qualità in minor spazio

Recentemente Google aveva cominciato ad utilizzare la tecnologia RAIRS sull'app Motion Stills iOS per migliorare i video creati partendo dalle Live Photo. Adesso tale sistema è stato incorporato anche sul social network di Mister G: si parla di un risparmio di spazio del 75% per singola immagine, il che tradotto vuol dire immagini caricate più velocemente e minor consumo di dati.

John Nack di Google+ ha così spiegato: "Anche se abbiamo iniziato il roll out di questo sistema per le immagini ad alta risoluzione solamente nello stream di alcuni dispositivi Android, in realtà stiamo già applicando RAISR a più di un miliardo di foto a settimana, riducendo la larghezza di banda totale di questi utenti di circa un terzo".

Pare inoltre che nel corso delle prossime settimane Google abbia intenzione di estendere ulteriormente questa tecnologia, in modo da permettere agli utenti di risparmiare sempre più tempo e dati.

Via | VentureBeat

Foto | jonrussell

  • shares
  • +1
  • Mail