Mercato browser: Chrome cresce ancora, Internet Explorer perde due punti

Se il mese di novembre, relativamente alle quote mercato di vari browser presenti in circolazione, è stato segnato dal sorpasso di Chrome nei confronti di Firefox, quello di dicembre verrà ricordato per l'ennesimo balzo in avanti del browser di Google che, stando ai dati pubblicati da StatCounter, cresce di quasi due punti percentuali arrivando a 27,26%. Firefox, invece, sembra essersi fermato: dal 25,23% di novembre ad appena 25,29% del mese che si sta per concludere.

Anche Internet Explorer non se la sta cavando bene, pur continuando a dominare il mercato globale. Rispetto al mese scorso il browser targato Microsoft è sceso di due punti percentuali, toccando il minimo storico di 38,65%. Il crollo di Internet Explorer è più evidente in Europa, dove ha perso quasi un punto percentuale ed ha lasciato il primato di browser più utilizzato a Firefox, in testa con 32,46%. Chrome, invece, continua a crescere costantemente toccando quota 25,53%.

Nel nostro Paese la classifica non è variata, con i tre browser principali che continuano la tendenza registrata a novembre: Internet Explorer, ancora in testa, scende di pochissimo (36,24%), Chrome sale di un punto percentuale (30,67) e Firefox resta in terza posizione registrando un calo di mezzo punto.

Gli altri browser, come accade da diversi anni a questa parte, devono accontentarsi di quei pochi punti che restano: Safari sale da 5,92% a 6,07%, mentre Opera passa da 1,82% a 1,97%.

Source: StatCounter Global Stats - Browser Market Share

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: