Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft collaboreranno per rimuovere i contenuti terroristici

Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft hanno deciso di collaborare per rimuovere i contenuti terroristici dalle rispettive piattaforme.

mark zuckerberg

Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft hanno annunciato che collaboreranno a un piano per contribuire a limitare la diffusione dei contenuti terroristici online. Le aziende hanno affermato che creeranno insieme un database condiviso che verrà utilizzato per identificare questi contenuti, fra cui "immagini e video terroristici estremi ed eclatanti", rimossi dalle rispettive piattaforme. A ciascun contenuto verrà in pratica assegnato un identificatore univoco: in questo modo se contenuti simili vengono trovati altrove, ecco che possono essere identificati più facilmente. E' la stessa cosa che si fa nel caso di contenuti relativi alla pedopornografia e con i file protetti da copyright.

Come funzionerà questa lotta al terrorismo?

A differenza però di altre situazioni, in questo progetto quando vengono identificati immagini e video con contenuti legati al terrorismo, essi non verranno rimossi automaticamente. Le singole aziende determineranno come e quando il contenuto verrà rimosso basandosi sulle proprie politiche interne.

Questo è stato fatto per evitare polemiche relative alla censura, ma il rovescio della medaglia è che le aziende potrebbero metterci un po' a vagliare questi contenuti che, quindi, potrebbero circolare per un po' prima di essere eliminati. Facebook ha poi spiegato che le informazioni personali non verranno condivise, anche se non ha detto nulla sul fatto che esse non verranno raccolte. Tramite mezzi legali, inoltre, i governi potranno indagare su chi ha postato il contenuto originale.

Il database verrà continuamente aggiornato man mano che le aziende scopriranno nuovi contenuti. Inoltre la speranza è di rendere disponibile in futuro questo database anche ad altre piattaforme.

Via | TechCrunch

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail