Google chiude Map Maker e lo sposta su Google Maps

Google ha deciso di chiudere l'editor Map Maker per trasferirlo direttamente in Google Maps.

Google Maps

Google ha deciso di chiudere il suo tool Google Map Maker, l'editor che permetteva a chiunque di modificare i dati di Google Maps o suggerire cambiamenti. Il tool verrà chiuso nel mese di marzo 2017, ma non temete, non scomparirà del tutto: le sue funzioni di editing verranno trasferite sull'app di Google Maps come parte del Local Guides Program dell'azienda. Si tratta del programma che concede accesso a funzioni beta e a bonus di archiviazione su Google Drive per coloro che aiutano con i loro suggerimenti a migliorare le mappe geografiche di Google Maps.

La community di Map Maker, fra utenti e moderatori, era notevole: alcuni delle funzioni presenti nella versione pubblica di Google Maps derivano proprio dai suggerimenti di questi utenti. Vedi per esempio la possibilità di aggiungere nuovi luoghi o aggiungere dettagli a luoghi già esistenti. Tuttavia qualche incidente c'era stato: tempo fa un utente di Map Maker aveva inserito un disegno dove il robot di Android urinava sul logo della Apple. L'incorporazione di Map Maker e delle sue funzioni in Google Maps dovrebbe garantire una maggior sicurezza nella prevenzione di tali disguidi.

Via | The Verge

  • shares
  • +1
  • Mail