Facebook permetterà ai profili verificati di condividere contenuti sponsorizzati

Da adesso Facebook permetterà anche ai profili verificati (non solo pagine verificate) di condividere contenuti pubblicitari di marchi e aziende.

facebook

Facebook - Se ricordate ad aprile Facebook aveva modificato la sua politica relativa ai post di marche e aziende per permettere alle imprese e ai rivenditori di condividere i propri contenuti auto-creati sul social network. All'inizio la condivisione di questi contenuti pubblicitari è stata riservata solamente alle pagine verificate, ma adesso tale politica è stata ampliata: anche i profili verificati potranno condividere questi contenuti sponsorizzati dalle aziende. Questi branded content contengono testo, foto, video, link, video a 360 gradi e anche live video: sono un sistema utilizzata dagli influencer di un certo calibro per monetizzare la loro presenza su Facebook.

Facebook: come funziona i post sponsorizzati sui profili verificati

Ci sono molte persone che preferiscono avere un profilo verificato e non una pagina verificata. Solo che finora questi utenti erano stati penalizzati da Facebook: non potevano condividere i contenuti delle aziende che li sponsorizzavano. Ma adesso le cose cambiano.

Se per esempio Stephen Curry dei Golden State Warriors vuole promuovere contenuti da Under Armour, brand che lo sponsorizza, adesso potrà farlo direttamente dalla suo profilo verificato personale e non dovrà per forza creare una pagina a parte su Facebook.

Stessa cosa potranno fare tutti coloro che hanno un profilo verificato, atleti, star di YouTube, scrittori, attori, cantanti, blogger... Tali contenuti sponsorizzati conterranno offerte promozionali, foto e video che caratterizzano marchi di terze parti e si vedrà chiaramente che tale contenuto è sponsorizzato da terze parti.

Via | VentureBeat

Foto | sarahmarshall

  • shares
  • Mail