WhatsApp e Telegram: un bug mette in pericolo la sicurezza delle applicazioni

Scoperto un bug su WhatsApp e Telegram che, tramite la segreteria telefonica, permette agli altri di spiare le nostre chat e rubare il nostro account.

segreteria telefonica

WhatsApp e Telegram - L'azienda InTheCyber ha scoperto un bug su WhatsApp e Telegram che mette a repentaglio la sicurezza delle applicazioni. Tutta colpa della segreteria telefonica. Succede questo in pratica: se si fa richiesta del codice di verifica indispensabile per accedere alla chat, questo viene inviato tramite messaggio o chiamata vocale. Solo che nel momento della richiesta se abbiamo il cellulare spento o impegnato in altra conversazione, ecco che tale messaggio finisce in segreteria telefonica. A questo punto basta conoscere il numero di telefono del malcapitato per accedere al suo servizio di segreteria telefonica, recuperare il codice di sicurezza e accedere alle nostre chat e account.

WhatsApp per ora fa spallucce e ritiene che il problema sia tutto a carico degli operatori telefonici. Telegram non ha ritenuto opportuno, invece, neanche dare un piccolo chiarimento. Finché la questione non sarà risolta, per ora magari disattivate il servizio di segreteria telefonica.

Via | Corriere

Foto | upvcfrontdoor

  • shares
  • Mail