Facebook rafforza l’impegno contro il bullismo

Facebook è una delle piattaforme social più utilizzate nei Paesi occidentali e, per questo, una delle più sfruttate dai bulli. Il social network sta cercando da tempo di impegnarsi nel contrasto degli abusi e delle violenze sulla piattaforma e poche ore fa, ha presentato un nuovo sistema di prevenzione contro il bullismo.

La sezione, realizzata in collaborazione con lo Yale Center for Emotional Intelligence, è stata inaugurata nel Centro per la sicurezza appena rinnovato ed è divisa in tre parti dedicate rispettivamente ai ragazzi, agli insegnanti e ai genitori.

La parte dedicata ai ragazzi, ad esempio, fornisce una panoramica sul fenomeno del bullismo ed è pensata per chi è o è stato vittima di bullismo, per chi ha assistito a episodi di bullismo e per i bulli stessi, che vengono inviati a scusarsi con le vittime:

Compiere atti di bullismo è sempre sbagliato. A prescindere da ciò che una persona dice o fa, il modo in cui ti comporti dipende sempre da te. Ricorda che non possiamo mai prevedere cosa ferirà qualcuno, quindi è meglio non correre rischi.

Se qualcuno si sente ferito dalle tue parole o azioni, è importante scusarsi con sincerità.
Se hai paura o ti senti a disagio per il modo in cui scusarti o ricostruire la relazione, chiedi consiglio a un amico o un adulto di fiducia.
Se non capisci perché le cose che hai detto hanno ferito qualcuno, scusati e chiedi spiegazioni alla persona in questione. Di' alla persona che farai più attenzione e la situazione non si ripeterà.

Allo stesso modo alle vittime di bullismo viene spiegato nel dettaglio cosa fare e come comportarsi e a chi rivolgersi e lo stesso vale per gli insegnanti e i genitori di bulli e delle vittime. Tutto è scritto in modo chiaro e semplice. Potete visitare la nuova sezione a questo indirizzo.

  • shares
  • Mail