Truffe su Facebook, attenzione ai link con i cani e gatti più belli e costosi del mondo

Fate attenzione su Facebook: non cliccate i link con gallery e video dei cani e gatti più belli e costosi del mondo, sono delle truffe.

cane gatto

Truffe su Facebook - Questa volta non parliamo di bufale su Facebook, ma qualcosa di ancora peggio: le truffe su Facebook. Non cliccate assolutamente sul link della gallery con le foto dei gatti più costosi al mondo e mai sul link del video dei cani più belli al mondo. Si tratta di una truffa online bella e buona. La notizia è stata rivelata dalla Polizia Postale sulla pagina Facebook verificata Una Vita da Social. Sono due link che in apparenza sembrano come tanti altri che apriamo tutti i giorni, ma che in realtà attivano servizi a pagamento assai costosi.

Truffe su Facebook: non cliccate i link dei cani più belli e dei gatti più costosi al mondo

I post incriminati sono due. Il primo è una photo gallery dove trovare le foto dei gatti più costosi al mondo; il secondo è un video che raccoglie i cani più belli del mondo. In questi post si viene invitati a cliccare sul pulsante Avanti per poter vedere tutto il contenuto.

Solo che è una truffa: quando si clicca ci si abbona automaticamente ad un servizio settimanale a pagamento che sfrutterà il vostro conto telefonico. I costi vanno da 5 a 7 euro a settimana, ma qualcuno ha parlato anche di 5 euro al giorno.

La Polizia Postale ci spiega, però, come difenderci da queste truffe. La prima cosa da fare è quella di evitare di cliccare i banner pubblicitari. La seconda è quella di scaricare applicazioni per bloccare le pubblicità, come AdBlock (già, non fosse che molti siti chiedono di disattivarle perché loro si sostentano con la pubblicità: a me va benissimo, ma se poi questa pubblicità si rivela una truffa o un malware? Come la mettiamo?).

Nel caso foste stati vittime di una truffa simile, contattate subito il vostro operatore telefonico in modo da bloccare il servizio a pagamento ed evitare di continuare a pagare. Attivate poi anche il blocco degli sms premium, la procedura si chiama Barring.

Via | Pagina Facebook di Una Vita da Social

Foto | marcomonetti

  • shares
  • Mail