Sheryl Sandberg di Facebook nega un possibile ruolo nell'amministrazione Clinton

Sheryl Sandberg con Hillary Clinton? La voce di corridoio stava circolando da un po' su Internet, al punto che l'attuale Chief Operating Officer di Facebook è dovuta intervenire personalmente per mettere a tacere coloro che l'avrebbero voluta Segretario al Tesoro nel caso in cui la candidata alla presidenza dovesse vincere le prossime elezioni.

Poche parole in occasione della conferenza Virtuous Circle della Internet Association, ma piuttosto chiare sulle intenzioni della Sandberg:

"Resterò in Facebook. Dico sul serio. Sono molto felice."

Il nome del COO di Facebook non era stato fatto a caso, visto che nella sua carriera compare anche un ruolo come capo dello staff del Segretario al Tesoro Larry Summers durante il mandato di Bill Clinton. Dopo quell'impiego, Sheryl Sandberg lasciò Washington per andare a lavorare in Google, prima di approdare in Facebook nel 2008.

Secondo quanto riportato anche da alcune email trapelate tramite WikiLeaks, i contatti tra le due donne sarebbero andati avanti anche in tempi più recenti, ma salvo ripensamenti dell'ultimo minuto la Sandberg non sembra avere intenzione di tornare in ambito politico.

Via | Techcrunch.com

  • shares
  • Mail